Girolami Furni 26 Kw | Prezzo e preventivo

Descrizione

La termostufa Girolami Furni 26Kw Legna Pellet

Questa macchina brucia legna, pellet, buccie di nocciola tritate e nocciolino di oliva. Non è una novità nel campo delle termostufe, infatti ci sono altri prodotti con le stesse caratteristiche. Questa termostufa, Girolami Furni 26, scalda ottimamente fino a 210 mq di abitazione, che hanno comunque un buon grado d’isolamento e almeno gli infissi con il vetro doppio. Questa macchina produce acqua calda sanitaria e, nel contempo, viene utilizzata per far funzionare i termosifoni. In più ha anche la ventilazione sulla parte anteriore. Quindi è una termostufa molto molto completa.

Installazione

Ricordo sempre che per fare l’installazione di queste stufe è necessario rivolgersi a personale specializzato. Per questo prodotto è possibile avere il “conto termico”, ed avere un rimborso dallo Stato di una quota parte, dopo 90 giorni, in base alla spesa del prodotto. Ma è indispensabile rottamate un prodotto (vecchio termocamino, caldaia a gasolio etc..).

Brand

Girolami produce termo prodotti da oltre 35 anni a Sant’Oreste in provincia di Roma ai confini con il Viterbese, specializzata nella produzione di caminetti e forni in laterizio (focolari,
forni, barbecue
e rivestimenti) successivamente ha iniziato a produrre termocamini, stufe, caldaie e termostufe a legna e pellet. Il top di questa stufa è in ceramica ed è possibile avere anche il rivestimento in ceramica. Questo modello è con il rivestimento in acciaio. La parte anteriore ha uno sportello con un vetro molto bello che permette di vedere la fiamma quando accesa.

Come funziona questa termostufa

La novità di questo prodotto sta nel sistema di alimentazione del braciere per la combustione dei materiali. Il braciere è tutto in ghisa con dei laterizi speciali che servono per dare calore alla macchina. Il materiale da combure non scende dall’alto come le altre stufe a pellet, ma viene caricato dal basso con un sistema detto a “sorgente”. L’uscita dei fumi posteriore è del 100. I materiali combusti scendono attraverso le grate nel cassetto raccogli ceneri che è chiuso ermeticamente. Questo è necessario in quanto l’aria non deve passare da nessuna parte. La legna la possiamo mettere contemporaneamente ma devono essere tagliate a misura per entrare nel focolaio. Quindi può essere anche alimentata a legna, ma ricordiamoci che oltre al pellet, può bruciare “nocciolino” e “gusci triti”.

Consigliata

Produzione di aria anteriore, produzione di acqua calda sanitaria e per alimentare i termosifoni, una stufa che si presenta molto bene, e arreda qualsiasi tipo di abitazione. Girolami Caminetti con questo prodotto ha voluto dare una soluzione alle esigenze del mercato, perché, con i costi del pellet di questi ultimi tempi, questo prodotto offre un’alternativa permettendo di utilizzare altre biomasse, magari più economiche e quindi non essere dipendenti dal pellet.

Termostufa FURNI 14/18/22/26
Termostufa Legna-pellet automatica a vaso chiuso con alimentazione a sorgente.
In dotazione: Circolatore ad alta efficienza, valvola anticondensa, gruppo di riempimento automatico, manometro, valvola di sicurezza 3 bar, disareatore, vaso espansione a membrana, rubinetto scarico circuito, serpentina in rame.

Canna fumaria: ø100mm
Plus: Valvola stellare posta nel gruppo di carico sotto il serbato.
Optional: App per controllo remoto.

Richiedi un preventivo per questa termostufa:

Nome:


Email:


Telefono:


Messaggio